"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
5259    vari    

Ombre sulle nuvole. Aviatori italiani nella Prima Guerra Mondiale. A cura di Fabio Amodeo e Gianpaolo Cuscunà. Tavagnacco, Art&, 'Rassegne', 1990.

Cm. 28 x 28,8; brossura; pagine 108 con fotografie in bianco nero. Il volume è tratto dall'album di ricordi del triestino Giovanni Cividini (1879-1959), fotografo tra i preferiti di D'Annunzio e degli aviatori. “... raccolse in un album 'personale' i ricordi di quei giorni. Le proprie fotografie insieme alla copia di quelle tratte per conto degli ufficiali. Una storia 'involontaria'...., fluttuante negli argomenti ... I campi di aviazione. I resti dei velivoli precipitati. Le riprese dall'alto. Le nuvole, gli immensi spazi, i propri compagni. E gli uomini, i ritratti di gruppo dei pionieri, spesso sorridenti, talvolta leggermente sprezzanti... E poi i personaggi, qualcuno in posa, come Salomone, la prima medaglia d'oro dell'aviazione, l'uomo che aveva riportato tra le linee un Caproni sul quale erano caduti tutti i compagni; Pagliano e Gori, quasi due archetipi dell'eroe dell'aria; D'Annunzio, onnipresente, e Baracca...” (p. 21)
35,00 €