"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust



Bibliografie da collezione

Claudia SALARIS. Riviste futuriste. Collezione Echaurren Salaris. With english text. Pistoia, Gli Ori, 2012. Repertorio bibliografico di assoluto interesse, strumento di studio finalizzato all'analisi capillare di riviste, giornali, almanacchi, volantini e quanto di più effimero e fragile abbia diffuso l'avanguardia storica, "...che in un contesto culturale e sociale ancora tradizionale aveva creato un suo sistema comunicante fatto di edizioni stupefacenti non solo per la forza delle idee ma anche per la nuova bellezza grafica." (pagina 14) La casa editrice Gli Ori di Pistoia ha editato questo corposo volume di 1184 pagine, primo di un progetto editoriale che porterà un notevole contributo all'approfondimento sul Futurismo internazionale.

Della stessa casa editrice si segnala anche il libro di Barbara Drudi e Giacomo Marcucci, "Arti Visive", interamente dedicato alla rivista sull'arte astratta uscita negli anni tra il 1952 e il 1958, con la riproduzione anastatica in digitale di tutti i 18 numeri in un dischetto applicato al risvolto di copertina, per presa visiva diretta sugli originali.       www.gliori.it

Per la Campanotto, Carlo Marcello Conti originale editore, poeta visivo ed artista della parola negli anni Settanta, ha pubblicato il libro 3 editori storici d'avanguardia. Sampietro editore Geiger/Baobab 3ViTre. Dalla sperimentazione grafica al suono. A cura di Maurizio Osti e Enzo Minarelli. Edizione da non perdere, comprende un fascicolo allegato con la ristampa anastatica di uno dei cataloghi originali di Enrico Riccardo Sampietro made 1965 1967.      www.campanottoeditore.it