"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
4819    letteratura    

DEVOTO, Giacomo. Civiltà di persone. Introduzione di Geno Pampaloni. Firenze, Vallecchi, 1975.

Cm. 22,2; bross. edit.; pp. XVI, (4), 186, (2). Vecchio timbro 'Omaggio', al frontespizio. "Certo, le parole hanno una loro civiltà, che risulta da secoli di erosioni, sovrapposizioni, sedimentazioni, esplosioni. Sono fonte di curiosità e sollecitazioni inesauribili.... Altro è con le persone. Qualunque sia la loro levatura, capacità mestiere e calore, la persona umana offre sempre un rapporto creativo vivente. L'uomo si nobilita attraverso la sua capacità di partecipare a un dialogo... Raccolgo qui trentacinque figure di persone che in tempi e luoghi diversi hanno irradiato civiltà..." (dallo scritto introduttivo, pag. non num.)
25,00 €