"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
5253    arte    

Ralph Eugene Meatyard. In prospettiva. Con un saggio di Christopher Meatyard e un intervento di Filippo Maggia. Tavagnacco, Art&, 'Antologie', 1995.

Cm. 31 x 25; cartonato con sopraccoperta; pagine XXXII, 92 con 118 fotografie in bianco nero. Volume pubblicato in occasione della mostra a Modena nel '95, a cura di Christopher Meatyard. Considerato il grande padre della fotografia visionaria americana, le straordinarie immagini di Meatyard sperimentano il reale e surreale, l'identità e la maschera, la morte e la vita. '...miro a rendere universale la gente... la maschera non è maschera' egli dichiara, e pone questa domanda: 'Guardo la maschera o sono io la maschera che viene guardata?' (p. XIX)
50,00 €