"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
6363    arte    

BEUYS, Joseph. Lapis. Intervento di Arcangelo Izzo, Chi è Joseph Beuys? Stampato a Salerno da Campo edizioni nel 1981 per Lucrezia De Domizio. Edizione originale in duecento copie firmate e numerate.

Cm. 24 x 17; legato con punti metallici; copertina con riproduzione fotografica e firma autografa dell'Artista in pennarello rosso con numerazione 148/200; pagine (4), XVI e allegato in foglio sciolto e ripiegato, Wer ist Joseph Beuys?, testo di Izzo tradotto in tedesco; riproduzioni fotografiche in bianco nero di Buby Durini, tratte dall'intervento di Beuys a Roma per Lotta Continua, il 7 aprile 1981 a Palazzo Braschi. Comprende lo storico testo di Beuys, Appello per l'alternativa, Free International University. Vedi, cat. Schellmann, n. 381. “Un uomo di 60 anni, militante dell'idea anticapitalistica, fautore di un mondo di solidarietà e di creatività ed è anche un grande artista” affermano i compagni di Lotta Continua - per i quali Beuys ha trasformato in scultura viva una inutilizzabile vecchia linotype, unendola a tante cose di cui si era parlato...” pag. I
870,00 €