"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust


14/04/2011 MiArt 8-11 aprile 2011 programma

Cento gallerie. L'arte dall'inizio del Novecento ad oggi

Una fiera unica, con cento autorevoli gallerie e il top degli artisti internazionali. In programma dall'8 all'11 aprile 2011 (inaugurazione su invito giovedì 7 aprile e apertura straordinaria il sabato sino alle 21.00). MiArt 2011 punta ancora di più all'eccellenza del sistema artistico dopo gli ultimi due anni di successi sia in termini di business in costante crescita, che di pubblico. Le prestigiose gallerie invitate a partecipare sono collocate per analogia delle proposte secondo gli ambiti storico, contemporaneo e giovani a favore di una visione complessiva del panorama artistico internazionale. Una fiera con una precisa identità, dunque, raffinata d esclusiva. Il tutto in un unico padiglione a fieramilanocity.

A determinare l'internazionalità di una manifestazione non è la provenienza delle gallerie d'arte ma degli artisti - sottolinea Michele Perini, Presidente di Fiera Milano Spa. ed è per questo che MiArt ha deciso di imprimere una caratterizzazione netta alla fiera, ospitando il meglio delle gallerie italiane che rappresentano il meglio degli artisti internazionali.

Il mercato dell'arte italiano ha sede a Milano dove si concentra la maggior parte del business artistico nazionale. MiArt, accogliendo le più prestigiose gallerie italiane e una selezione di quelle internazionali nel settore storico, costituisce una fiera d'élite, a garanzia di collezionisti e visitatori che sanno di poter trovare un'offerta qualitativamente eccellente sia per il settore moderno che per il contemporaneo ed anche per i giovani a cui quest'anno viene dedicato uno spazio di grande visibilità. La comunità di collezionisti internazionali, di fronte a una massiccia offerta fieristica, chiede ad ogni manifestazione una caratterizzazione che ne motivi la visita, che la renda unica e dunque non sostituibile.

MiArt 2011 ha dunque l'ambizione di diventare unica, in quanto fiera d'eccellenza, le gallerie selezionate hanno tutte una storia e una collocazione internazionali: frequentano le più importanti fiere estere, accostano alla produzione italiana di grande qualità quella dei più riconosciuti artisti internazionali, lavorano in modo continuato con artisti e curatori sia italiani sia esteri per la produzione delle loro mostre. Inoltre, l'eccellenza di MiArt 2011 è anche una risposta al mercato ancora in difficoltà: gallerie e opere di assoluto prestigio quale proposta al collezionismo più raffinato ed esigente, oltre che investimento sicuro.

MiArt 2011 rappresenta anche una manifestazione di alto valore culturale, grazie al coinvolgimento di tutte le componenti del sistema: gli artisti, i galleristi, i collezionisti, i curatori, i critici, i direttori di museo, gli enti istituzionali, le testate di settore, le librerie specializzate. Obiettivo è quello di offrire una serie di spunti e di riflessioni per prefigurare i prossimi orientamenti dell'arte, le future linee di ricerca, e questo partendo dalle eccellenze che il mercato attuale può offrire.

Giacinto Di Pietrantonio e Donatella Volonté sono ancora, rispettivamente, i curatori delle sezioni contemporaneo e moderno della fiera: a loro si devono la fisionomia complessiva della manifestazione e il coordinamento dell'intero progetto. Giorgio Verzotti, per il secondo anno, continua attraverso il catalogo a lui affidato, a ricostruire la storia dell'arte italiana attraverso le gallerie. Dopo Gabriele Basilico e Armin Linke, è Mimmo Jodice l'autore delle immagini realizzate in esclusiva per MiArt e la sua campagna. Vincenzo de Bellis e Bruna Roccasalva (Peep-Hole) curano per il 2011 il programma di convegni/conferenze interno alla manifestazione: una serie di incursioni nei rapporti fra arte e moda, arte e design, arte e architettura e nelle realtà del collezionismo, degli spazi museali e del no profit. Rotary Club Milano Brera sarà promotore, per la terza edizione, del Premio Rotary per l'arte contemporanea e i giovani artisti, che consiste nell'acquisizione di un'opera di un artista under 30. Come già la scorsa edizione, la giuria del Premio sarà costituita da Chiara Bertola, Laura Cherubini e Christian Marinotti. Grande novità di MiArt 2011, è l'organizzazione di una serie di visite guidate alla manifestazione dedicate a visitatori diversi: mentre AXA Art realizzerà tour riservati ai collezionisti, l'Università Iulm, partner ufficiale di MiArt per la sesta edizione, attraverso il programma Iulm ti invita a MiArt si rivolge ai giovani under 30 per un progetto loro riservato (per informazioni vedi il sito di MiArt al link visitatori). E infine, la collaborazione fra MiArt e NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano che da vita, la sera del 9 Aprile, a 100 di 50, a un grande evento curato da Giacinto Di Pietrantonio e Marco Scotini, in cui saranno riproposte dal vivo o presentate con materiale documentario, le migliori 100 performance degli ultimi 50 anni.


MiArt 2011
8 - 11 Aprile 2011
Inaugurazione: giovedì 7 Aprile, su invito fieramilanocity
Padiglione 3, Porta Teodorico, Viale Scarampo, Milano
Segreteria Organizzativa MiArt:
Rassegne Spa, Strada Statale del Sempione, 28 - 20017 Rho (Mi)
Telefono + 39 02 499701 / Fax +39 0249976579
www.miart.it