"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust


21/05/2007 Omaggio a Erik Satie, Teatro Miela a Trieste

Omaggio a Erik Satie, Trieste

Terza e quarta giornata di ERIK.COM, festeggiamenti per il compleanno di Erik Satie

martedì 15 maggio alle ore 21.00 al Teatro Miela
ROSA ALCHEMICA
Spiritualismo e spiriti al tempo di Erik Satie

conferenza spettacolo son et lumière di Luca Scarlini.

Satie vive in un mondo saturo di suggestioni spiritualiste di ogni genere, tra rosacroce e medium. Un percorso che ripercorre questo itinerario complesso, spesso sorprendente tra musiche e immagini, aneddoti e ipotesi proposto da Luca Scarlini, uno dei più vivaci esperti di letteratura comparata, collaboratore come consulente letterario e traduttore di numerose istituzioni teatrali italiane, storico dello spettacolo, professore free-lance in varie Università straniere nonché insegnante di Tecniche Narrative presso la Scuola Holden di Torino.
Una serata godibile che ci farà conoscere un aspetto particolare della vita di Satie.
Ingresso:libero

mercoledì 16 maggio alle ore 21.00 al Teatro Miela
HELIOS AZOULAY et l'Ensemble de Musique Incidentale
Un concerto stravagante e bizzarro secondo lo "spirito" di Satie, comprendente musiche di Satie, composizioni di Azoulay direttamente ispirate dal Nostro, piccoli happening "fluxus" di George Brecht. Un'interpretazione musicale di un genere indescrivibile perché rovescia tutto: la Musique Incidentale è scandalosa, crudele ed esilarante.
Hélios Azoulay, compositore, clarinettista e artista, ama far confluire musica, pittura e architettura nelle sue numerose esposizioni, concerti e installazioni.
Sarà accompagnato dal mezzosoprano Marielle Rubens, dal baritono Arnaud Kientz e dal pianista François Lambret.

Il programma della serata è suddiviso in tre parti:

1) Brani diversi rappresentativi di tutti gli stili musicali di Erik Satie
- La mort de Socrate [mezzosoprano e piano]
- 3 poèmes d'amour [baritono e piano]
- 3 mélodies de 1916 (La statue de bronze, Daphénéo, Le chapelier) [mezzo-soprano and piano]
- Allons-y chochotte et Tendrement [baritono e piano]
- Menus propos enfantins [piano]

2) Opere direttamente ispirate da Satie e composte da Hélios Azoulay
- Les trois gymnopédies d'Erik Satie [piano]
- Rag-Time Dada [clarinetto basso, clarinetto e piano]
- Porte-bouteilles (da Marcel Duchamp)

3) Opere di John Cage :
- 4' 33''
- The wonderful widow of eighteen springs (testo di James Joyce) [mezzo-soprano e piano]

4) Differenti Fluxus Events ("little happenings") of George Brecht :
- Incidental Music
- Three piano pieces
- Umbrella
- Instruction

Ingresso: ¤ 5,00