"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
6502        

ROCA, Anton. Paradoxon (Vestigia). Cavriago di Reggio Emilia, Pari & Dispari 1990.

Formato album, cm. 19 x 30; brossura; pagine 40 con immagini in nero e a colori. Libro d'Artista a cura di Rosanna Chiessi, con interventi di Pilar Parcerisas, Paolo Bristot, Maurizio Marzari e dell'Artista. Il libro documenta un'azione e installazione, a partire dal progetto fino alla documentazione fotografica. “Il progetto Paradoxon nasce da una volontà di proporre un intervento scultoreo in relazione ad un monologo teatrale che riproduce il percorso di trent'anni di vita di un uomo rivissuti attraverso l'analisi. Instaurando una sorta di recupero del passato fino all'infanzia... Partendo dall'1987 si arriva al 1962... In questo percorso a ritroso nel tempo si recuperano situazioni appartenenti ad una memoria individuale ma comunque legati ad una memoria collettiva, quindi storica....” (p. 10)
170,00 €