"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
5147    arte    

La Biennale di Venezia. Settore Arti Visive. Catalogo generale 1980. Venezia, Edizioni "La Biennale di Venezia", 1980.

Cm. 30,5; legatura edit.; sopracoperta; pagine 261, (3) con illustrazioni in bianco nero. Diretta da Luigi Carluccio, fu la Biennale in cui Achille Bonito Oliva con Harald Szeemann, nella mostra Aperto 80, canonizzò la Transavanguardia, "La situazione italiana è caratterizzata da una posizione di 'transavanguardia', che assume l'opera come luogo della transizione, del passaggio da uno stile all'altro, senza mai fissarsi su di uno schema fisso." (pag 44.) Interessante retrospettiva sull'arte degli anni Settanta, con interventi critici di Bonito Oliva, Michael Compton, Martin Kunz e H. Szeemann. Mostre personali di Balthus, Mario De Luigi, August Strindberg (1846-1912) e rassegna sull'arte moderna cecoslovacca.
60,00 €