"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust

 
4723    spettacolo    

EISENSTEIN, Sergej Michajlovič. Tecnica del cinema. Torino, Giulio Einaudi editore, 'Saggi', 1950.

Cm. 21,5; bross. edit.; pp. 221, (3) con alcune illustrazioni in nero e 5 tavole fuori testo, in b.n., di cui una più volte ripiegata. Traduzione di Guidarino Guidi. Primo libro tradotto in italiano del grande regista russo, a due anni dalla scomparasa (1948). Fondamentale saggio sulla tecnica del montaggio, dedicato agli allievi dell'Istituto Statale di Cinematografia di Mosca. In appendice, una sequenza tratta dalla sceneggiatura di An American tragedy (1930).
35,00 €