"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust


15/07/2010 il Pulcinoelefante di Alberto Casiraghi a Trieste, Stazione Rogers

Comunicarte Edizioni è lieta di invitarvi a

In Stazione, per il piacere
(vernice: venerdì 4 giugno alle ore 19, Stazione Rogers, Riva Grumula 14
Trieste).


Preziosa editoria, raffinati disegni, il gioco, il bambino.
Attorno a questi temi prende corpo questa particolare manifestazione. Cos'è
il piacere se non godere del bello, e quindi dell'arte, della creatività,
della libertà di lasciarsi trasportare nel mondo della sollecitazione di
suggestioni visive, verso nuovi orizzonti figurativi e immaginari altri?
Si parte dalla produzione di Alberto Casiraghy che è un artista scrittore,
poeta, musicista, pittore, nonchè fondatore della casa editrice
Pulcinoelefante. Oltre 10.000 i piccoli librini realizzati con autori di
chiara fama come Alda Merini (più di 700 titoli), Marc de' Pasquali, Bruno
Munari, Lillo Gullo, Elio Pagliarini, Allen Ginsberg. Senza dimenticare Ezra
Pound, Samuel Beckett, Franz Kafka, Cesare Zavattini e molti altri.
Ma questo non è tutto. Lo stesso modo così peculiare di produzione nella sua
originale casa laboratorio è un segno che dà, alle Pulcinoelefante un
sapore diverso, legato all'alta artigianalità e alle cose ben realizzate,
intelligenti. Alla Stazione saranno esposti questi libretti, e assieme ad
essi opere di autori che come Ugo Pierri e Nicoletta Costa hanno già
lavorato con l'editore o chi, come Erika Pittis, collabora con lui per la
prima volta.
Quali sono i soggetti che abitano in questi disegni? Case, colline,
animali, persone, sempre tradotti con la loro particolare calligrafia,
naturalmente differente per ciascuno, ma profondamente intrisa, in ognuno di
essi, di cura del dettaglio, coloristico e segnico, di visioni suggestive,
stranianti e poetiche, e di messaggi positivi, leggeri e densi allo stesso
tempo.
Alla mostra, che sarà aperta fino al 27 giugno
saranno correlati numerosi
appuntamenti rivolti agli adulti e ai bambini (il calendario completo su:
www.stazionerogers.eu).
Il progetto, curato da Helen Brunner e Massimiliano Schiozzi, è promosso
dall'Associazione Cizerouno con la collaborazione di Comunicarte Edizioni.