"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust


26/06/2012 proiezione del corto IN VIAGGIO CON PASOLINI …


 


Centro Studi Pier Paolo Pasolini / Casarsa della Delizia (Pn)

 

con il contributo di

Regione Friuli Venezia Giulia/ Provincia di Pordenone / Comune di Casarsa della Delizia (pn)

 

con il sostegno di

 

   

 

proiezione del corto

IN VIAGGIO CON PASOLINI …

a cura dei ragazzi della 3C e 3D

della scuola media "e;E. Fermi"e; di Casarsa della Delizia

 

coordinamento didattico Teresa Cascio, Raffaella Susanna, Renzo Colussi

consulenza Angela Felice e Marco Salvadori

 

riprese, montaggio e regia

Giuliana Zigante / Cinemazero

 

 

 

venerdì 29 giugno 2012 _  h 17.30

Centro Studi Pier Paolo Pasolini -  Casarsa della Delizia (pn)

 

 

Una bella iniziativa impregnata di gioventù farà da apripista alla maratona di lettura no-stop che, per il sostegno degli enti locali e di FriulAdria Crédit Agicole, venerdì 29 giugno, dalle ore 19, impegnerà 80 persone nel giardino interno di Casa Colussi di Casarsa sul testo del romanzo pasoliniano "e;Il sogno di una cosa"e;, a 50 anni dall'uscita editoriale.

Alle ore 17.30, infatti, nella saletta-video del Centro Studi Pasolini, sarà proiettato il cortometraggio di 30' ideato e realizzato dagli alunni delle classi 3C e 3D della scuola media "e;E. Fermi"e; di Casarsa, al culmine di un lavoro lungo almeno 4 mesi in cui sono stati accompagnati per la parte didattica e "e;produttiva"e;  dai docenti Teresa Cascio, Raffaella Susanna e Renzo Colussi, per il supporto tecnico (riprese, montaggio e regia) dalla giovane videomaker Giuliana Zigante, formatrice didattica di Cinemazero, e per l'assistenza culturale da Angela Felice e Marco Salvadori del Centro Studi.

"e;In viaggio con Pasolini …"e; – questo il titolo del filmato, impreziosito dalle musiche del collettivo Megaphone Records – è organizzato come un montaggio di sequenze in cui i ragazzi sono impegnati sia a leggere e commentare alcune poesie friulane di Pasolini, sul fondale della location casarsese, sia a intervistare alcuni testimoni un tempo amici del giovane Pier Paolo, come Gigiòn e Ovidio Colussi e Gigi Bertolin.

 

 

E' insomma quasi un passaggio di testimone tra le generazioni reso possibile grazie al fantasma poetico del Pasolini casarsese: una scoperta e una fonte di emozioni insospettabili, per i più giovani, "e;zuvinìns"e; del Duemila; una luce da custodire nell'archivio dei ricordi e dei rimpianti più preziosi, per i vecchierelli di una indimenticata "e;meglio gioventù"e; dell'anima.

Info, Centro Studi Pier Paolo Pasolini, via G. Pasolini 4, 33072 Casarsa della Delizia (pn), tel/fax 0434 870593, e-mail info@centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it,www.centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it

 

 

 

 

 

Centro Studi Pier Paolo Pasolini / via G. Pasolini 4, 33072 Casarsa della Delizia (pn), tel/fax 0434 870593,

e-mail info@centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it,

www.centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it