"Quando si lavora per piacere agli altri si può non raggiungere lo scopo ma le cose che si compiono per far piacere a noi stessi hanno sempre la probabilità di interessare qualcuno."
Marcel Proust


31/08/2011 Dipinti con storie di uomini, dna, astri e viaggi. Mostra a Gemona del Friuli di

I tre artisti impegnati in questa esposizione : Barburini Gilberto, Durigatto Dino, Renier Maria Grazia hanno tre mondi, percorsi pittorici ben distinti, ma il loro andare li ha fatti incontrare e ci invitano a seguire un percorso , il loro percorso che è una storia che li porta ad andare verso un punto d’incontro che è il punto d’incontro anche per tutti i fruitori della mostra.
Gilberto Barburini va nel colore puro , nelle forme essenziali a cui il colore dà una carica assoluta. e come dice la critica d’arte Serenella Castri:… opere pervase di giocosità quieta e di canto interiorizzato. ….. Emozione , dunque, come divinazione, come intuizione poetica interiore dell’artista che sa abbracciare le forme del mondo e trasformarlo in un mondo nuovo -come scriveva Matisse- , dove i corpie le cose si possano riconoscere per ciò che sono, intatti, freschi, e dunque pronti a cedere uno alla musica dell’altra, nell’infinita e organizzata sensualità di una misura che si fa già divina.
Dino Durigatto cammina
Maria Grazia Renier va nei mondi infiniti dell’interiorità, dove si trovano le potenzialità la struttura di una nuova umanità, va a trovare la parte migliore dell’umanità
Come dice la critica d’arte Serenella Castri :….. il suo fare pittorico à ormai talmente polarizzato verso i mondi interiori, da sapere che l’energia , anche quella evocata o accesa dalla creazione artistica più pura, ( ovvero spogliata il più possibile dall’io individuale ) scorre in canali ben diversi da quelli del pensiero giudiziale e ‘logico’ e che una volta espressa , lanciata, liberata, troverà le strade a lei proprie, senza sforzo e senza aspettativa……..

Da questi cammini : nello spazio , sulla terra, nei mondi interiori è nato il titolo della mostra:

E’ tempo di andare….nel non tempo

I tre artisti, con le proprie vite, e i propri cammini vanno seguendo la lanterna magica, la luce che illumina e fa vedere gli “amici, compagni” che parlano all’orecchio per guidare e sostenere.
Possono essere bastoni che sostengono e scettri che parlano di regalità, o un amico “entronauta n. 11” che segue o anticipa con la sua navicella spaziale o le ali del D.N.A. ( dove noi amiamo) che fanno fluttuare e vivere giocando.
Le tre storie: 1. uomini scettri, bastoni Dino Durigatto
2. in viaggio con “l’entronauta n.11”. Gilbero Barburini
3. sulle ali del D.N.A. Maria Grazia Renier

hanno il loro percorso, attimo dopo attimo, si incrociano, si lasciano, si intrecciano finchè tutte tre finisconono nel “ non tempo” dove tutto è possibile, presente……….perciò è tempo di andare.

Gemona del Friuli. Museo Civico Palazzo Elti
dal 29 luglio al 21 agosto 2011